...negli ultimi sessantaquattro mesi siamo stati visitati da 126 paesi diversi, gli ultimi ? ...Bielorussia, Trinidad and Tobago, Libano... ...qui trovate il nostro viaggio in IRLANDA...clikka qui !!!
Visualizzazione post con etichetta mamma. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta mamma. Mostra tutti i post

martedì 15 dicembre 2020

...momenti di assoluto delirio a Plymouth !!!

...(6 ago) Stamattina facciamo una passeggiata per Plymouth. Iniziamo proprio dal quartiere Barbican. Ci sono le case del vecchio porto ed è un quartiere pieno di locali e negozietti accoglienti, in uno di questi compriamo delle stampe carinissime e due maglie.
Arriviamo fino al faro dove facciamo delle foto simpatiche. Il faro è del 1759 e da qui si vede tutta la costa nonostante il tempo sia ancora uggioso.

lunedì 14 dicembre 2020

venerdì 11 dicembre 2020

...una funesta giornata in Cornovaglia !!!

...(5 Ago) Dopo una breve passeggiata a St. Ives, dove non si trova un buco di parcheggio, decidiamo di percorrere, nonostante il tempo che va a peggiorare, il percorso da Pendeen a St. Just.
Arriviamo a Cape Cornwell ma il tempo è così peggiorato che non riusciamo nemmeno scendere dalla macchina.
Infine arriviamo a Land’s End quasi magonando per il dispiacere visto che il tempo è brutto, piove e tira vento. Avevamo tante aspettative per questo posto perché è uno dei posti in cui mamma e papà erano venuti nel 1996 quando si sono conosciuti, ma tra il tempo pessimo e il fatto che l’hanno trasformato quasi in un parco giochi ha perso il suo fascino. Pazienza, ci rifaremo altrove !!!
Facciamo una breve passeggiata a Penzance dove siamo quasi in preda allo sconforto perché non troviamo un posto a dormire e cominciamo seriamente a pensare che dormiremo in macchina.
Un breve passaggio anche a St. Micheal Mount non ci allieta, visto il tempo e il fatto che non si trova un buco. Alla fine troviamo un posto a Plymouth, lontanissimo dalla Cornovaglia, Il Cassandra hotel.
Ci indicano anche un quartiere storico in cui andare a mangiare il “Barbican”, il quartiere del vecchio porto.
Il quartiere è pieno di gente e sicuramente meriterebbe una visita, ma noi siamo troppo stanchi e scegliamo il primo pub disponibile che sembra essere molto carino anche se il cibo non è un granché.
Crolliamo sul letto stanchissimi...

giovedì 10 dicembre 2020

...verso Tintagel e la "Grotta di Merlino" !!!

La tappa successiva è Tintagel che ricordavamo con piacere, ma non pieno di turisti come ora, in effetti non riusciamo neanche ad arrivare al castello perché si doveva prenotare prima. Ci limitiamo ad arrivare alla “Grotta di Merlino”, ma tra il tempo nuvoloso e la folla di gente il posto perde il fascino che aveva. Riusciamo comunque a divertirci...
Decidiamo di allontanarci e andiamo a Newquay dove troviamo un Bed & Breakfast “l’Acquarius” ...da dimenticare !!!
Anche il paesino non sembra nulla di che e si salva solo la cena (al Fish bar) che in effetti è buona, anche se l’attesa è lunghissima. Almeno la fumata pomeridiana sulla scogliera salvo un pò la giornata non proprio riuscita...

mercoledì 9 dicembre 2020

...un veloce passaggio a Boscastle !!!

...(4 Ago) Dopo una colazione spettacolare. Inglese al 100%, ci dirigiamo verso la Cornovaglia.
Facciamo tappa a Boscastle. E’ un bel posto, ma preso d’assalto dagli inglesi. Il tempo è nuvoloso ma riusciamo lo stesso a fare qualche foto e una bella passeggiata sulla scogliera !!!

lunedì 7 dicembre 2020

...una caratteristica Bourton on the Water !!!

Lasciata Bibury ci dirigiamo verso il prossimo villaggio: Bourton on the Water, la cui caratteristica sono i ponticelli in pietra, romantiche abitazioni con giardini di fiori e negozietti. Facciamo una passeggiata ma non rimaniamo qui, a differenza di altri posti è un pò affollato. Infine arriviamo a Painswick dove troviamo un bel Bed & Breakfast, il Troy Guesthouse. Ci fermiamo anche un pò ad oziare nell’area del giardino in compagnia del narghilè. La proprietaria ci suggerisce di mangiare al Falcon’s Pub.
Arrivati in questo bel pub ci portano il menu e qui viene fuori una scenetta esilarante sulla spartizione delle pietanze. Comunque mangiamo tre pietanze da “urlo”, forse la cena migliore in Inghilterra. Usciti dal pub passeggiamo un pò intorno alla chiesa di San Mary circondata da un bellissimo giardino con 99 tassi. Passiamo sotto alcuni di questi e tra la scarsa illuminazione, il cimitero e le ombre create dai tassi si crea un’atmosfera un po’ surreale, da film dell’orrore, ma il paesaggio è molto bello.
Torniamo nella nostra cameretta e finalmente ci riposiamo dopo una lunga giornata...

giovedì 3 dicembre 2020

...chi se lo sarebbe aspettato un virus così !!!

...l'anno scorso in Portogallo chi se lo sarebbe aspettato un virus così impattante nelle nostre vite ???

...eh sì, quindici anni fa eravamo a Sharm !!!

...proprio in questi giorni di dicembre, quindici anni fa, eravamo a Sharm al-Sheikh con nonna Rita !!!
...non ci posso credere: mi viene da piangere !!!

martedì 1 dicembre 2020

...passaggio alla incantevole Bibury !!!

Arriviamo al villaggio di Bibury. Qui troviamo davvero molta gente. Anche questo è, inutile dirlo, un paesino degno di attrazione per la sua bellezza, ma siamo troppo affamati per visitarlo e così prima cerchiamo un pub. Ne troviamo uno molto carino con i tavoli fuori e ci rifocilliamo. Finalmente dopo aver placato i nostri stomaci facciamo due passi nel villaggio che ci regala scorci indimenticabile. Arriviamo fino alla famoso Arlington Row, una fila di Cottage dal fascino fiabesco !!!
Questi Cottage di pietra scura risalgono al XIV secolo e sono ricoperti di muschi e licheni. Sono davvero suggestivi. Queste abitazioni vennero costruite come ovili per i monaci durante il medioevo, ma a partire dal XVII secolo divennero abitazioni per i tessitori.
Molti di questi Cottage sono anche stati trasformati in hotel e sarebbe bello fermarsi per la notte. Ma immaginiamo il costo e poi noi abbiamo altri villaggi da vedere...
Bibury ci regala davvero un bel momento. Papà trova una bella chiesa, la St. Mary Church dove un gruppetto di signore, nella parte antistante, servono the e torte fatte in casa con lo scopo di fare beneficienza. Assaggiamo anche qui torte buonissime e ci intratteniamo con delle gentili signore che ci chiedono da dove proveniamo. Nasce una reciproca simpatia e ad un certo punto quando ci salutano ci regalano la bibbia in inglese. Rimaniamo colpiti da questo gesto così caloroso. Non è sempre vero che gli inglesi sono freddi e distaccati !!!

mercoledì 25 novembre 2020

...una tranquillissima Castle Combe !!!

Il secondo che visitiamo è Castle Combe, anche qui ci sono piccole case antiche tutte in pietra con i tetti appuntiti, molto “British”, alcune lungo il fiume, altre circondate da prati. Il paesino ha poi un vecchio ponte, un pub ed una chiesetta.
Gironzoliamo fino alla piazzetta e lì notiamo che fuori casa una signora ha lasciato pezzi di torta di gusti diversi, scrivendo di lasciare qualche sterlina in cambio. Decidiamo di assaggiarne alcune. Io rimango folgorata dalla torta alla carota “più buona della mia vita” !!!
Facciamo un giro anche intorno alla chiesetta e li incontriamo un vecchietto che si ferma a chiacchierare con noi e ci racconta un pezzetto della sua vita. Davvero un momento magico !!!

martedì 24 novembre 2020

...un set da film: la bellissima Lacock !!!

Cominciamo con Lacock che in realtà è un pò ai confini delle Cotswolds ma merita una sosta per il fascino che vi si respira.
Arriviamo al paesino e subito rimaniamo senza parole, qui vi si trovano piccoli edifici del XVIII secolo, una piccola chiesa, un cimitero e minuscoli negozietti tipicamente inglesi.
Ci aggiriamo nei piccoli vicoli affascinanti, sembra di essere entrati in una macchina del tempo e di essere stati catapultati nel 1800. Se non fosse per le macchine parcheggiate di fronte alle case ci si aspetterebbe di vedere cavalli, carrozze e gente abbigliata in tipico stile.
Arriviamo anche all’abbazia e riusciamo a visitarla. Io vado letteralmente in visibilio perché qui hanno girato diverse scene del film di Harry Potter, ma scopriamo che non è l’unico film, anche scene di “Orgoglio e pregiudizio” e altri film.
Siamo davvero colpiti da questo villaggio e a malincuore lo lasciamo.

...Cotswolds: direzione Lacock !!!

...(3 Ago) Dopo una bella dormita ci svegliamo affamati.
Lasciamo il nostro appartamento per cercare un posto per la colazione. Ci indicano il Kingsmead  Kitchen e qui facciamo la nostra prima vera colazione inglese. Buonissima. Inoltre scopriamo una cosa fighissima: in Inghilterra i primi tre giorni della settimana lo Stato paga il 50% del conto per stimolare gli inglesi a mangiare fuori.
Prima di riprendere la macchina ci accorgiamo di aver lasciato le banane e la birra nel frigo nell’appartamento e così torniamo a riprenderle. Momento esilarante !!!
Oggi abbiamo intenzione di visitare le famose Cotswolds, ovvero il cuore dell’Inghilterra.
Questa è proprio la classica campagna inglese, con Cottage in pietra, prati verdissimi, villaggi piccoli e pittoreschi e pub tipici.
Le Cotswolds si estendono in ben cinque contee e ci vorrebbero davvero diversi giorni per visitarle bene. Noi decidiamo di toccare alcuni villaggi caratteristici e assaporare un pò di quell’atmosfera tipica.

venerdì 20 novembre 2020

...è sempre il momento per un selfie !!!

...anche dentro la metropolitana di Londra, ah ah ah !!!

...che buone quelle colazioni inglesi !!!

...le colazioni inglesi sono "ingrassosissime" ma buonissime !!!
...abbiamo preso cinque chili solo a guardarle, ah ah ah !!!

mercoledì 18 novembre 2020

...che belli quei giorni in Inghilterra !!!

...come al solito in versione "turisti affamati" di qualsiasi cosa: luoghi, paesaggi, curiosità, momenti, sapori, colori, scorci e sorrisi. Quando di nuovo tutto questo ???

...una bellissima e romantica Bath !!!

Peccato che da lì a poco ci rendiamo conto che non possiamo visitare nemmeno queste perché sono Sold-Out per almeno una settimana, così anche qui decidiamo di accontentarci di girare a piedi la cittadina che comunque piacevolissima e piena di angoli pieni di fascino. C’è persino uno storico negozio di caramelle dove ci fermiamo a fare “bottino” e ci fermiamo a mangiarle su un prato. Ma prima passiamo a vedere da fuori l’abbazia di Bath.
Poi percorriamo lo storico ponte Pulteney costruito nel 1700, ha negozi su entrambi i lati e suggestivi caffè. In uno di questi ci fermiamo a prendere un pezzo di torta. Arriviamo poi a Queen Square dove si vedono numerosi edifici color miele in stile georgiano, ci fermiamo anche nel parco per una sosta ma non si deve dimenticare che Bath è uno dei posti in cui è vissuta la scrittrice di romanzi stupendi Jean Austin (come dimenticare “Orgoglio e pregiudizio”).
Dopo la nostra lunga e appagante passeggiata rientriamo per cambiarci ed usciamo nuovamente per mangiare un’ottima cena in un ristorante Thai. Stanchi rientriamo soddisfatti di questa emozionante giornata !!!

martedì 17 novembre 2020

...arrivo alla bellissima cittadina di Bath !!!

Arrivati a Bath cerchiamo subito un posto per dormire e troviamo un bellissimo appartamento nel centro storico con tanto di soppalco e arredamento moderno ma davvero gradevole. Non manca nulla, c’è persino una fornitissima cucina ma noi non vogliamo oziare nell’appartamento anche perché Bath sembra essere invitante sotto molti aspetti.
Ci concediamo solo una piccola pausa narghilè nel terrazzìno dell’appartamento.
Bath è una cittadina termale conosciuta per le sue sorgenti calde e naturali e per gli edifici georgiani che risalgono al XVIII secolo. E’ stata fondata dai romani come centro termale e noi siamo desiderosi di visitarla.

...un breve passaggio a Salisbury !!!

Si torna quindi a Salisbury dove avevamo intenzione di vedere la cattedrale, invece ci vuole la prenotazione e da lì in avanti capiremo che per ogni attrazione turistica in Inghilterra, a causa del Covid, sarà necessario prenotare prima di cercare di non entrare distanziati ed evitare affollamenti. Ci rimaniamo parecchio male, anche perché non ci capiterà a breve di essere a Salisbury per vedere la cattedrale. Rassegnati ci accontentiamo di fare un giretto per le vie della cittadina che è davvero molto calma e merita senz’altro una sosta. Troviamo un bellissimo pub all’aperto che sembra un pub storico e così mangiamo qualcosa prima di spostarci a Bath.

lunedì 16 novembre 2020

venerdì 13 novembre 2020

...tre matti in giro per Stonehenge !!!

La tecnica usata per realizzarlo è chiamato Trilitico, ovvero architettura formata da tre pietre, due conficcata nel terreno verticalmente mentre la terza viene appoggiato sulle altre due orizzontalmente, queste pietre messe così si chiamano “Cromlech”. Il complesso sembra sorgere al centro di una vasta necropoli. Doveva essere un importante luogo sacro e di culto con centinaia di tombe. Un’altra curiosità è che nel giorno del solstizio d’estate (21 giugno) il sole sorge al di sopra delle pietre collocate al centro del complesso, questo potrebbe far ipotizzare una funzione religiosa legata al culto del sole o di un vero e proprio osservatorio astronomico.
Rimaniamo per un pò a farci foto e ad immaginare chissà quali leggende, poi pian piano torniamo a recuperare la nostra vettura ripercorrendo il sentiero a ritroso.