...negli ultimi sessantaquattro mesi siamo stati visitati da 125 paesi diversi, gli ultimi ? ...Trinidad and Tobago, Libano, Uzbekistan... ...qui trovate il nostro viaggio in IRLANDA...clikka qui !!!

mercoledì 23 ottobre 2019

...un "magico momento" a Turtle Island !!!

Ci avviamo verso l’appuntamento con il ranger, ma prima vengo coinvolta in una partita di pallavolo con i ragazzi malesi dello staff. Davvero un momento carino.
Alle 18:00 seguiamo il ranger che ci spiega diverse cose sullo scopo dell’isola. Rimaniamo stupiti anche di sapere che le due isole di fronte sono di competenza delle Filippine. Il ranger ci spiega anche cosa faremo nelle ore successive e alle 19:00 assistiamo anche ad una produzione video sulla riserva.
Andiamo a cena e trascorriamo del tempo piacevolmente chiacchierato con i presenti e giocando a carte.
Quando arriva il "nostro" momento siamo emozionatissimi all’idea di vedere le tartarughe deporre le uova.
Tutte le tartarughe  che arrivano sull'isola vengono contrassegnate con una targhetta. La marcatura e la misurazione servono per mantenere un controllo della crescita e distribuzione delle tartarughe.
I ranger ci chiamano e con le torce andiamo sulla spiaggia ad assistere una tartaruga mentre depone le uova. E' un bel momento anche se mi rendo conto che avere gente intorno può disturbare la "tarta", in un momento che dovrebbe essere solo suo. Ma a volte vedere certe cose in natura, aumenta il rispetto verso la stessa e sensibilizza le persone verso le specie in generale.
Subito dopo, le uova vengono raccolte e trasportate al vivaio, dove vengono sistemate per proteggerle dai predatori naturali come uccelli, varani e serpenti. Vengono scavate buche profonde settantacinque centimetri e coperte di sabbia. Dopo un periodo di incubazione di cinquanta/sessanta giorni le tartarughine vengono rilasciate in mare. Vediamo quindi questa seconda fase in cui ogni buca è protetta dalla rete, con una targa che riporta il numero di uova e la data di deposizione.
L’ultima fase che vediamo è proprio la liberazione delle tartarughine da parte dei ranger. Circa cinquanta tartarughe vengono liberate ed è davvero emozionante per noi. Ma noi abbiamo avuto il privilegio di liberarle personalmente nel pomeriggio, ed è un momento che non dimenticheremo mai.
Dopo questa giornata densa di emozioni torniamo ai nostri chalet per la meritata nanna. Dopo pochi minuti che posiamo la testa sul cuscino io e mamma sentiamo il letto vibrare e dei passi che vanno su e giù. E' papà nella stanza accanto che "sta facendo passi". Mamma si alza e gli chiedo di "trovare pace" nel suo letto tra le mie risate. Dimenticavo che prima di tornare alle rispettive camere mamma e papà hanno fatto una fumatina commentando la bellissima giornata !!!

Nessun commento:

Posta un commento