...negli ultimi sessantaquattro mesi siamo stati visitati da 123 paesi diversi, gli ultimi ? ...Uzbekistan, Nicaragua, Kirghizistan, Angola... ...qui trovate il nostro viaggio in IRLANDA...clikka qui !!!

martedì 28 novembre 2017

...prova ad "ingrandire" le immagini !!!

...molto semplice: basta "clikkarci" sopra !!!

...mistero nel Vulcano indonesiano Agung !!!

...una preghiera per la "nostra" piccola isola di Bali !!!
...comunque papà, io credo che tu abbia qualche psico-problema, ah ah ah !!!

...relax e risate all'Hin Tok River Camp !!!

Arrivati al campo prenotiamo un bel massaggio. Prima però relax sul terrazzino con narghilè (mamma e papà). Il massaggio lo facciamo in un'altra tenda ...bello !!! Quello che ci vuole dopo una giornata così !!!
Arriviamo anche in piscina, ma ci andranno solo mamma e papà. Questa piscina è davvero particolare, ci facciamo anche qualche foto sul pontile che dà sul fiume. Ci ritiriamo quindi in tenda per doccia e dopo poco siamo pronti per la cena. Di nuovo ci sorprende una serata stupenda, con tanto di stelle e fuoco acceso per la nostra cena. Chiacchieriamo amabilmente della giornata appena trascorsa, ci attardiamo un pò intorno al fuoco che ci affascina sempre e poi ci ritiriamo in tenda per l’ultima nottata qui.
Domani si torna a Bangkok !!!

lunedì 27 novembre 2017

...ed ora, un "super fashion" Musical.ly !!!

...un'altro dei miei "pazzi" Musical.ly !!!
...lo so, non sono normale, ah ah ah !!!

...una domenica a Milano con i cuginetti !!!

...ragazzi che domenica fantastica con i miei cuginetti !!!
...a Milano, tra shopping, passeggiate, abbracci e soprattutto i panzerotti di Luini, ah ah ah !!!

venerdì 24 novembre 2017

...a voi tutti: "buonissimo" weekend !!!

...fate i bravi, soprattutto te !!!
...No, non dico a te. Sto dicendo a te, la dietro che ti stai nascondendo, ah ah ah !!!

...una giornata alle Erawan Waterfall !!!

...(11 Ago) La nostra notte in tenda è trascorsa bene, stamattina ci aspettano le cascate di Erawan. Ma prima ci rifocilliamo con un ottima colazione nel nostro bel camp. Ci mettiamo in macchina e dopo circa un'oretta arriviamo al parco di Erawan. Prima facciamo sosta per comprare cibarie in un supermercato.
Le cascate sono famose per i loro sette salti. Ogni salto prevede la possibilità di fare il bagno (o quasi tutte), dipende dalla voglia e dalla bellezza del posto. Noi siamo attrezzati con costumi e asciugamani. Unico lato negativo è che ovviamente c'è un sacco di gente che si bagna per divertimento e per refrigerarsi perché in effetti anche qui diciamolo: "Fa caldo" !!!
Il sentiero parte facile, dal centro visitatori nel cuore del parco e risale il fiume che attraversa la riserva e compie sette salti nel suo percorso. I primi tre salti sono facilmente raggiungibili e noi ci lanciamo subito per goderci al massimo il posto. Quando ci ricapita di farci il bagno in mezzo alla giungla tropicale e poi distendersi in un'altalena di mangrovie ??? E così via di bagni e tuffi !!!
Il sentiero però via via però si fa più impegnativo e stancante perché ovviamente è in salita e fa molto caldo. I più belli sono i livelli tre e quattro, il primo perchè ha una cascata grande con un grosso lago blu, ma per me e mamma il top lo raggiunge la cascata quattro, perché il fiume ha creato degli scivoli naturali divertentissimi.
Papà questa volta desiste e si limita a fotografarci mentre io e mamma ci lasciamo scivolare più volte come bambine.
Arriviamo fino all'ultimo salto faticosamente, ma il paesaggio merita lo sforzo. Quando ridiscendiamo io inciampo e scivolo un pò per la stanchezza e un pò per le scarpe non adatte.
Dopo questa bella gita ritorniamo al nostro bel campo tendato. Ma prima facciamo sosta per chiedere informazioni sugli elefanti.

giovedì 23 novembre 2017

...Universe message: I Love Thai Cuisine !!!

...in attesa dell'eterno "racconto thailandese", ho un messaggio per voi: Io Amo la Cucina Thai !!!

...buongiorno papà: la prossima impresa ???

...papà ha intenzione di rifare la Torino-Roma (Via Francigena) !!!
...ok mamma, cerchiamo di organizzarci: andiamo in qualche sperduta isola caraibica, ah ah ah !!!

mercoledì 22 novembre 2017

...papà stai tranquillo, non succede nulla !!!

...questa foto è davvero "preoccupante", ah ah ah !!!

...arrivo all'Hin Tok River Camp !!!

Per arrivarci è davvero un'impresa, ma alla fine il posto ci ripaga della fatica. "l'Hin Tok River Camp" è un campo tendato che si trova accanto al famoso "Hell Fire Pass". Si trova nella zona del "Sai Yok National Park". E' una destinazione immersa nella natura che ti permette di staccare la spina con il mondo circostante.
Dopo aver formalizzato il nostro arrivo, ci assegnano la nostra tenda. Ovviamente all'interno non manca nulla, sono ben attrezzate e confortevoli. C'è persino un piccolo terrazzino con le sdraio. Avevamo vissuto un'esperienza simile in Sudafrica al "Tembe". Tutte le tende sono dislocate intorno alla zona predisposta per la cena barbecue sotto le stelle. E' tutto bellissimo e non appena scende la sera vengono accese tutte le fiaccole intorno ed il fuoco centrale. Siamo eccitati da questo bellissimo posto.
Prima di cena ci facciamo due passi nel resort e scopriamo che esiste una piscina naturale perfettamente inserita nell'ambiente la cui acqua sfocia nel fiume. Nonostante i tempi stretti non rinunciamo al bagno di rito, poi doccetta e siamo pronti per la cena.
Alle 19:30 offrono questa cena barbecue, davvero buona per tutti. Ci ritroviamo con tutti gli ospiti delle tende a mangiare, ognuno al suo tavolo, sotto le stelle. E' indescrivibile !!!
Siamo parecchio stanchi per le sensazioni della giornata, per i chilometri fatti e per il caldo, ma è troppo bello. Mamma e papà si attardano ancora sul terrazzino per una fumatina mentre io mi rilasso nella tenda. Anche il "Tembe" allora, ci aveva regalato intense emozioni e qui ora sembra di aver fatto un salto nel tempo !!!

martedì 21 novembre 2017

...Henry Danger in Tv: che ridere !!!

...ecco un'altro dei miei programmi preferiti !!!
...con questo programma TV posso tranquillamente monopolizzare tutta la nostra "serata televisiva", ah ah ah !!!

...un rilassante tour lungo il fiume Kwai !!!

Finalmente mangiamo, ma mamma ha già adocchiato un bel tour da fare sul fiume. Infatti subito dopo ci ritroviamo a navigare sul fiume e ci rilassiamo godendoci il panorama e le costruzioni sul fiume.
In questo tour sono previste tre soste: una alla grotta del Buddha, la seconda in un cimitero di guerra e la terza al museo sulla guerra.
La prima tappa alla grotta ci consente di camminare dentro una grotta appunto dove troviamo diverse statue di Buddha. La seconda tappa è uno dei cimiteri che si trovano qui intorno che per commemorare le vittime di guerra. La terza tappa al museo la saltiamo anche perchè dobbiamo ancora raggiungere il campo tendato prenotato per stasera.

lunedì 20 novembre 2017

...ed ora la Turbo Levo della Specialized ???

...papà non ho capito: vuoi andare più veloce e non hai più voglia di pedalare ??? Ah, ah, ah !!!

...al museo del Risorgimento di Torino !!!

...finalmente siamo riusciti a visitare il museo del Risorgimento di Torino !!!
...con quello smartphone ci siamo fatti un mondo di risate !!!
...a proposito: ho fameeeeeee !!!

venerdì 17 novembre 2017

...la padrona del racconto thailandese !!!

...solo la mamma deciderà quando finirà il racconto del nostro viaggio in Thailandia, ah ah ah !!!
...a proposito fans e visitatori di passaggio, buon weekend !!!!

...sosta allo storico ponte sul fiume Kwai !!!

Ci dirigiamo verso Kanchanaburi. La zona è quella del fiume Kwai. Il ponte su questo fiume è diventato tristemente famoso in tutto il mondo durante la seconda guerra mondiale. I treni trasportava le truppe e le merci verso l'India, fu costruito molto in fretta a scapito della vita di molti prigionieri e asiatici che furono costretti a lavorare in condizioni disumane. Qui persero la vita circa settemila persone.
Ora questo posto è diventato una meta turistica per la bellezza delle montagne e del paesaggio circostante.
Arrivati sul fiume decidiamo di mangiare qualcosa, ma qualcosa qui mi attrae, anche qui ci sono gli squishy. A fatica mamma e papà riescono a portarmi via.

...quel sentiero tra amore ed odio !!!

...l'odio ti rende impotente e l'amore ti rende pazzo.
Più o meno nel mezzo si può sopravvivere !!!
Billy Crystal

giovedì 16 novembre 2017

...un mitico gatto certosino in Thailandia !!!

...ma allora c'era anche Blues con noi ???
...ma allora quella voce strana che si sentiva ogni tanto di chi era ???
...ah ah ah !!!
(notare la mamma in versione "Travel Attack")

mercoledì 15 novembre 2017

...il viaggio in Thailandia quanto dura ???

...ora sapete che la "Travel Family" è davvero una "Macchina da Guerra", ah ah ah !!!

...al Damnoen Saduak Floating Market !!!

...(10 Ago) Dopo un'altra memorabile colazione all'Eastin, prendiamo un taxi per andare alla Hertz per noleggiare una macchina. Alla fine abbiamo optato per il noleggio perché non volevamo vincoli con un autista. E così ci buttiamo nel pazzo mondo del traffico di Bangkok. Per fortuna ne usciamo senza troppa fatica. Papà si muove bene in mezzo al traffico, persino in quello di Bangkok.
La prima tappa di oggi è il famoso mercato galleggiante di Damnoen Saduak. Ovviamente è pieno di turisti, ma nonostante ciò, ci piace ugualmente.
Noleggiamo una barca a remi con guida e ci tuffiamo nei canali. Questo tradizionale mercato si è trasformato in una attrazione per turisti, che affollano le rive del canale, non solo per acquistare prodotti tipici, ma anche per scoprire una tradizione molto antica che risale ai tempi di Rama IV, che ci permette di conoscere quelle che sono le abitudini e la vita quotidiana di questo luogo.
Ai tempi di Rama IV fu realizzato questo canale ad opera degli abitanti del posto ed i militari. Questo permise di realizzare un'opera utile per il trasporto e l'irrigazione dei campi. Il canale fu collegato ai fiumi, favorendo il trasporto su acqua delle merci. Qui nel mercato ci si perde volentieri, fra varietà di frutta e verdura. Una volta concordata un'imbarcazione si viene catapultati nel tempo, ma alla fine la gente del posto vende perlopiù paccottiglia per turisti. Ma è lo stesso bello immergersi in questo mondo.
Il giro è divertente e colorato. Riusciamo da assaggiare anche un saccottino dal sapore non precisato, meglio non indagare !!!
Torniamo alla macchina per la prossima meta.

martedì 14 novembre 2017

...Bangkok: tra Siam e L'Eastin Hotel !!!

Riprendiamo il battello e anche se stanchissimi, mamma e papà decidono di farmi un "regalo". Facciamo tappa a Chinatown dove abbiamo letto che ci sono i famosi squishy che cerco dall'inizio della vacanza. Quando me lo dicono "scoppio" di gioia. E in effetti da lì a poco incrociamo una serie di negozietti che vendono i miei amati pupazzetti morbidosi. Non so dove guardare prima, ne trovo tanti e belli.
Stanchi morti, torniamo finalmente in albergo. Ci rilassiamo un pò in piscina, godendoci l'incredibile panorama. ci spingiamo quindi in stanza per una doccia e poi si decide di andare nel quartiere di Siam.
Rimaniamo però parecchio delusi perché qui è solo pieno di centri commerciali. Mamma trova anche una custodia carina per il suo telefono, ma questo posto non ci emoziona per niente. Ripieghiamo a mangiare in un McDonald, dopodichè crolliamo in albergo per la stanchezza !!!

...ritorno alla bellissima What Arun !!!

Questo tempio è stato eretto sulla riva destra del fiume Chao Phraya ed è chiamato "Tempio dell'Alba" per gli stupendi effetti cromatici che le prime luci del mattino gli conferiscono. Fu costruito dal Re Taksin per conservare la statua del Buddha di smeraldo.
E' caratterizzato da un'imponente chedi centrale che si erge da tre terrazze ottagonali ed è circondato da altri quattro chedi più piccoli. Questo chedi è diverso dagli altri, presenta una torre più sottile e ha più verticalità, anche le terrazze dalle quali si eleva sono più alte. Tutte le superfici sono decorate con porcellana cinese al posto dei mosaici di vetro. Le terrazze sono sostenute da statue di guardiani che sono mezzi uomini e mezzi uccelli, inginocchiati spalla contro spalla che sembrano sforzarsi di tenere il peso superiore.
Dalle terrazze più alte si gode di una vista molto bella sul fiume e sui tetti del "Grande Palazzo Reale". Ne approfittiamo per scattarci un pò di foto.