...negli ultimi sessantaquattro mesi siamo stati visitati da 123 paesi diversi, gli ultimi ? ...Uzbekistan, Nicaragua, Kirghizistan, Angola... ...qui trovate il nostro viaggio in IRLANDA...clikka qui !!!

lunedì 26 gennaio 2009

...quei giorni sull'amaca !!!

...voglio l'amaca !!! ...voglio l'amaca !!! ...voglio l'amaca !!! ...voglio l'amaca !!! ...voglio l'amaca !!! ...voglio l'amaca !!! ...voglio l'amaca !!!

...nonni !!!

...due giorni prima che partissi per il Messico. Detto tra noi ...erano disperati !!!

mercoledì 21 gennaio 2009

...Gracias Mexico !!!

...si parte (9Gen). Lasciamo Casa del las Flores, salutando ancora Francesco e Beatriz che prima di partire ci fa un caffè e mi danno un pacchettino di biscotti. Che cara !
Con la morte nel cuore salutiamo questo mitico paese che ha ancora una volta, come dieci anni fa ha saputo regalarci ricordi indelebili. Anche Reb non vuole partire e nella sua ingenuità e con una dolcezza infinita mi dice “non possiamo stare qua ???, mi dispiace andare via !!!”. Già persino una bimba di tre anni oggi ha un pezzettino di Messico nel cuore !!! Gracias Mexico !!!
Nat

...l'ultimo giorno !!! ...Sigh !!!

...ci svegliamo per l’ultima colazione a Pietra sulla spiaggia (8Gen). E' l’ultimo giorno per noi e poi si parte, ma vogliamo godercelo fino all’ultimo !!! faccio amicizia con una bimba, Julia, e così giochiamo insieme un bel po’ e i genitori simpatizziano. Ci godiamo un po’ la nostra spiaggia davanti a Piedra per un’oretta in compagnia di questi simpatici americani, dopodiché a malincuore salutiamo Piedra Escondida !!! Chissà quando ritorneremo... Cerchiamo di andare a vedere il cenote Angelita ma ci dicono che è solo per subacquei e così rinunciamo. Verso l’una arriviamo alla nostra mitica Xpu-ha dove pranziamo, facciamo bagni, passeggiate e ci sentiamo come ormai di casa (magari). Per la serata abbiamo organizzato di tornare a Casa del las Flores per fare l’ultima sera a Playa del Carmen. Si torna quindi da Francesco e Beatriz i padroni di casa della posada che davvero ti fanno sentire come se fossi a casa tua. Cordiali, gentili, disponibilissimi !!!Stasera si cena di nuovo all’Oasis. Non possiamo non mangiare l’ultima sera, gamberetti al cocco e paella !!! Per desiderio di tutti e tre, si torna anche al Fusion per una pina colada ed un po’ di ballo sulla spiaggia. Ma alla fine stiamo poco. Ormai la vacanza è giunta al termine ed esusti crolliamo per la stanchezza.

martedì 20 gennaio 2009

...al Gran Cenote !!!

...nel primo pomeriggio stufi di oziare, optiamo per un mega bagno nel “Gran Cenote” e così armati di attrezzatura da snorkelling ci tuffiamo in questo bellissimo cenote (il quarto per noi). Inutile dirlo, io sono la prima che vuole tuffarsi !!! Ci divertiamo a visitarlo a nuoto. Anche questo è affascinante per la formazione di queste stalattiti e stalagmiti. Si torna a Piedra Escondida per la solita fumatina di ma e pà e la mia ...pennichella. La sera si cena dai nostri vicini con paella e frutti di mare.Ma per la musica rimaniamo un po’ delusi perché non è un granché. Così si va a nanna.

...Playa Paraiso !!!

...decidiamo (7Gen) di fare un salto alla spiaggia sotto il sito archeologico di Tulum. Visita veloce al sito e poi il bagno. Decidiamo poi di spostarci a Playa Paraiso, anche perchè quella del sito è troppo affollata. E’ così ci piazziamo in una delle spiagge più belle di Tulum per bagno di sole e mare ...ma detto tra noi, per quanto stupenda, non ha quel qualcosa di speciale che ha la spiaggia di Xpu-ha. Qui sembra tutto a livello di gran resort, una spiaggia per “americani”. Xpu-ha è invece più spartana ma “vera”, da Caraibi !!!

...quel giorno a Punta Allen !!!

...il 6Gen, la befana. Per questa giornata abbiamo deciso, gita alla Biosfera di Sian Ka’an. La strada è sterrata ed un po’ accidentata, ma il paesaggio intorno è bellissimo. Da un lato abbiamo la laguna, dall’altra il mare e la strada che percorriamo è un susseguirsi di vegetazione e palme. La descrizione non rende merito !!!Arriviamo a Punta Allen e qui incontriamo una guida messicana che ci porterà poi in barca a fare un mitico tour tra la laguna ed il mare. Appena saliamo sulla barca da lì a poco ci accoglie un delfino. Ma chi l’ha messo l’ente del turismo ??? Facciamo un bel tratto in barca e ci fermiamo nella laguna ad ammirare alcuni uccelli e le mangrovie. Purtroppo non vediamo il coccodrillo, ma tutto il paesaggio merita senz’altro di essere visto.Riprendiamo il percorso in barca, sono eccitatissima, mi sento un po’ come Marina di Sinbad, non riesco a stare ferma un attimo.
...i colori sono stupendi, tra il turchese, il blu e il cobalto del mare, il bianco accecante delle spiaggie, il verde della vegetazione della laguna ...è davvero un paesaggio unico !!! Dopo un po’ ci fermiamo a fare snorkelling. Indosso il mio giubbottino preso a Xcaret e continuo a dire ...sono un pesciolino, sono un pesciolino !!!
...ritorniamo sulla barca e Carlos ci porta in un altro punto che non dimenticheremo. Acqua trasparente come una piscina. Scendiamo per un bagno indimenticabile. Vorremo rimanere lì, è davvero stupendo. Io continuo a ridere e l’entusiasmo galoppa anche per noi. Carlos ci riporta alla realtà e ci dice che dobbiamo rientrare. Torniamo alla base e ci concediamo un pranzetto sulla spiaggia a base di quesedillas ai gamberetti (squisiti) ed una insalta di gamberetti (mitica). Passeggiamo ancora un po’ sulla spiaggia e poi rientro a Pietra Escondida. Stasera si cena a Piedra, grigliata di pesce !!! Dopo cena musica sulla spiaggia. Ormai io devo ballare tutte le sere e quindi non potete deludermi...

lunedì 19 gennaio 2009

...il viaggio continua !!!

...Piedra Escondida !!!

...ci riavviamo verso Tulum e finalmente arriviamo a Piedra Escondida. Questo posto significa molto per mamma e papà ed esserci tornati dopo dieci anni gli dà una gioia immensa !!!
"I ricordi sono un bagaglio “sacro” ma anche la realtà attuale ci riempie di gioia perché siamo felici e più uniti che mai. E poi in più abbiamo il nostro grande tesoro ...Reb".
In serata mamma e papà mi portano mangiare la pizza. Non ne posso più, ne voglio una assolutamente !!!

...Akumal e il cenote Dos Ojos !!!

...il 5Gen, previsto spostamento verso Tulum. Sulla strada ci fermiamo ad Akumal, la famosa spiaggia delle tartarughe. Ma purtroppo le tarta non si vedono. Siamo un po’ delusi, ma il posto è comunque stupendo, c’è una spiaggia infinita e mare stupendo. Pranzo degno di nota, assolutamente mexicano, con nachos, burrito e tutto il resto.
...ripartiamo, questa volta sosta al centose Dos Ojos. Facciamo il bagno (solo mamma e papà a turni).Questo cenote è sbalorditivo, anzi sono due con insenature e gallerie sotterranee. Per i sub è una cosa da brivido. Ma anche solo facendo snorkelling è una emozione indescrivibile. Sul fondo ci sono stalagmiti e colonne. Davvero unico !!!